Panna cotta al caffè, un finto cappuccino!

303
0

Il dolce di cui vi parlo oggi, la panna cotta al caffè, potremmo definirlo un dolce furbo, Infatti è un dolce semplicissimo, buonissimo, ma soprattutto velocissimo. Per prepararlo ci vorranno appena 5 minuti!! E con la giusta “presentazione” è anche un dolce che fa molta scena. Infatti, se lo preparate secondo le mie istruzioni, sembrerà davvero un cappuccino e potrete così stupire i vostri i ospiti.

Per fare questo dolce, mi sono ispirata alla ricetta della panna cotta al caffè di Damiano Carrara (che potrete trovare cliccando QUI o sul pulsante a fianco).

Ho apportato alcune modifiche per personalizzarla. Lui ad esempio, sul fondo ha utilizzato un crumble al cioccolato (la cui ricetta trovate nel link che vi ho già dato), mentre io, per semplicità ho utilizzato dei biscotti al cacao. Inoltre io ho aggiunto anche una gelatina al caffè per dare un sapore ancora più deciso (ed ammetto che forse è una delle cose più buone della ricetta), Il risultato è questa tazza dall’aspetto giocoso e dal sapore davvero delizioso!

Naturalmente, come sempre, voi potete sbizzarrirvi usando tutta la vostra fantasia e cambiare impiattamento, o alcuni ingredienti per dare un sapore diverso. Nelle note in fondo alla ricetta troverete alcuni miei suggerimenti.

Panna cotta al caffè

Porzioni 4
Preparazione 5 min
riposo in frigo 2 h
Tempo totale 2 h 5 min

Ingredienti

  • 500 ml panna fresca
  • 3 tazzine caffè espresso
  • 12 grammi colla di pesce (in fogli da 2 grammi ciascuno)
  • 120 grammi zucchero
  • 12 frollini secchi al cacao (circa)
  • q.b. cacao amaro in polvere (per la decorazione)

Istruzioni

  • Per prima cosa mettete in ammollo in acqua fredda per 10 minuti 5 fogli di gelatina da 2 grammi. L'altro mettetelo a bagno sempre in acqua fredda ma in un contenitore separato.
  • In un pentolino mettete a scaldare la panna con lo zucchero. Appena vi accorgete che sta per bollire toglietela dal fuoco ed aggiungete i 5 fogli di gelatina. Mescolate e fate raffreddare (fuori dal frigo!).
  • Nel frattempo preparate il caffè. E sbriciolate grossolanamente i biscotti.
  • Versate una parte della panna in un bicchiere e lasciatela da parte. Nella restante parte aggiungete due tazzine caffè e mescolate.
  • Ponete una cucchiaiata circa di biscotti sbriciolati sul fondo delle vostre tazze, bicchieri o ciotoline (io vi suggerisco di usare comunque dei contenitori trasparenti per far vedere la stratificazione). Versate in ognuno una cucchiaiata di panna al caffè per "fissare" i biscotti e mettete in frigo per 10 minuti. Questa operazione è indispensabile, perché se riempiste direttamente tutto il bicchiere di panna i biscotti si mischierebbero o non resterebbero sul fondo. Inoltre è importante che la panna da versare sui biscotti non sia ancora calda, altrimenti i biscotti si ammolleranno e non riuscirete ad avere l'effetto croccante per il fondo del vostro dolce.
  • Prendete ora i bicchieri dal frigo e versate la restante parte di panna al caffè riempiendoli per circa 2/3 della loro altezza. Riponete in frigo e fate solidificare per circa 30 minuti.
  • In un bicchiere versate la tazzina di caffè rimasta ed allungatela con dell'acqua calda. Unite il foglio di gelatina che avevate da parte e mescolate.
  • Prendete i bicchieri con la panna già solida e versateci sopra uno strato di caffè tra i 2 e i 5 millimetri (secondo il vostro gusto). Riponete in frigo per 10 per per far solidificare la gelatina
  • Trascorsi 10 minuti, versate l'ultimo strato della panna che avevate da parte (quella non al caffè). Riponete in frigo e lasciate riposare circa un'ora.
  • Prima di servire spolverate con un po' di cacao amaro o, se ci piace, della cannella.

Note

Suggerimenti aggiuntivi:
  • Per fare una versione ancora più semplice della ricetta, potete preparare anche solamente la panna cotta al caffè. Per farlo versate tutte e tre le tazzine in tutta la quantità di panna e riempite per intero i vostri bicchieri. Se volete comunque mantenere il fondo di biscotti però, non dimenticate il passaggio per “fissarli”.
  • Se non vi piace il caffè o volete preparare un dolce dal sapore più fresco, potete sostituire il caffè con una purea di frutta a vostra scelta (vi suggerisco di lamponi o mango, ma in realtà va bene quello che vi piace e soprattutto quello che è di stagione), e seguire lo stesso procedimento.
  • Se vi piace, quando scaldate la panna, potete aromatizzarla aggiungendo un baccello di vaniglia.
Portata: Dessert
Keyword: caffè, dolci, dolci al cucchiaio, gelatina, panna, panna cotta

Se ti è piaciuta questa ricetta, guarda altri miei dolci cliccando QUI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Close
Pensieri in Padella © Copyright 2020. All rights reserved.
Close