Ciambelle con lo zucchero, una vera delizia

196
0

Oggi tutti quanti conosciamo e mangiamo i “donuts”, quelle ciambelline perfette e colorate, di importazione americana, che troviamo ormai in tutti i bar, il più delle volte surgelate!

Ma le ciambelle vere per me sono un’altra cosa! Sono quelle enormi, fritte e ricoperte di zucchero, che mangiavo da bambina al bar, a Palermo, che già al primo morso ti ritrovavi tutte le guance piene di zucchero, fin quasi alle orecchie!

Una goduria assurda, che se le assaggiasse Homer Simpson probabilmente farebbe presto a rinnegare i suoi donuts, preferendo senz’altro rimpinzarsi di queste delizie!!

Devo dire di non averle mai viste in giro per l’Italia, ma a Palermo non c’è bar che la mattina non profumi di ciambelle, e nelle vetrine piene di dolci e rosticceria e ciambelle, non si trova molto spazio per le “cugine” americane!
E voi le avete mai mangiate? Conoscete quella sensazione di zucchero ovunque?
La ricetta è molto semplice, e l’impasto è lo stesso che si usa per la rosticceria, di cui vi ho già parlato!

Ciambelle con lo zucchero

deliziose ciambelline fritte ricoperte di zucchero
Porzioni 4 persone
Preparazione 30 min
Cottura 10 min
Tempo di lievitazione 3 h
Tempo totale 3 h 40 min

Ingredienti

  • 500 g farina 00
  • 50 g strutto
  • 50 g zucchero
  • 10 g sale
  • 1 bustina lievito di birra secco
  • 250 ml acqua
  • q,b. olio di semi

Istruzioni

  • In una ciotola mettete farina, strutto, lievito e zucchero. Aggiungete l’acqua. Impastate. Dopo aggiungete il sale e lavorate ancora per una decina di minuti. 
  • Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare un paio d’ore.
  • Riprendete l’impasto e dividetelo in pezzetti da circa 100g ciascuno (o 50 per farle mignon). Create dei serpentini e richiudeteli a forma di ciambella.
  • Ponetele su un vassoio ricoperto di carta da forno (che vi suggerisco di cospargere con della semola per non farle attaccare), coprite con un canovaccio e lasciate lievitare un’altra ora.
  • In un pentolino fate scaldare abbondante olio di semi (le ciambelle dovranno essere totalmente immerse), e non appena caldo friggetele per 1 o 2 minuti per lato (o comunque finché non saranno dorate).
  • Solatele, asciugatele con la carta assorbente per pochi secondi, e passatele nello zucchero ancora bollenti fino a ricoprirle totalmente. Lasciate raffreddare appena e mangiate!!
Portata: Colazione, Dessert, merenda
Cucina: Italiana, Siciliana

Join the Conversation

  1. Al posto dello strutto posso usare il burro?

    1. Mah, se proprio è necessario puoi provare, magari provando ad aumentare leggermente la dose. Ma sappi che il risultato non verrà lo stesso. Lo strutto rende tutto molto più soffice ed è insapore. Del burro invece percepirai il gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Close
Pensieri in Padella © Copyright 2020. All rights reserved.
Close