Risotto alla zucca con speck e castagne

672
0

Il risotto alla zucca con speck e castagne è una ricetta che amo particolarmente perché grazie alla zucca il riso viene molto molto cremoso, proprio come piace a me!

Nonostante io sia siciliana, e non si può certo dire che i risotti appartengano alla nostra tradizione culinaria, io li ho sempre amati! Forse perché è una delle cose che a mia madre, che non è troppo esperta di cucina, viene particolarmente bene (il risotto ai funghi che fa lei non ha eguali). O forse perché è l’unico modo in cui riseco a mangiare il riso, che in genere non è un alimento che mi piace particolarmente (tranne che nelle arancine, s’intende)!

Proprio per questo cucino molto spesso i risotti, ed ogni stagione ha il suo, a seconda degli ingredienti che la natura ci offre in quel dato periodo dell’anno (sapete bene quanto io ci tenga alla stagionalità)! Come non citare ad esempio il super primaverile risotto agli asparagi.

E naturalmente autunno vuol dire zucca, ed il risotto alla zucca è certamente uno dei miei preferiti. E’ ottimo nella sua versione super semplice con soltanto la zucca, ma è divertente anche creare nuove varianti aggiungendo degli ingredienti. Come ad esempio questo risotto alla zucca con speck e castagne!

Spero tanto vi piaccia la ricetta!

Risotto alla zucca con speck e castagne

Porzioni 2
Preparazione 45 min

Ingredienti

  • 200 grammi riso carnaroli
  • 300 grammi zucca
  • 100 grammi speck
  • 4 castagne
  • 1 scalogno
  • 2 litri brodo vegetale o di carne (possibilmente fatto in casa)
  • 1 noce burro
  • q.b. parmigiano o grana
  • q.b. sale e pepe
  • mezzo bicchiere vino bianco

Istruzioni

  • In una padella fate rosolare lo scalogno, unite lo speck tagliato a dadini o a fiammiferi, e lasciate cuocere finché non sarà diventato un po' croccante.
  • Unite la zucca che avrete già sbucciato e tagliato a dadini.
  • Lasciate cuocere per circa 20 minuti aggiungendo un po' d'acqua o di brodo.
  • Intaccate le castagne mettetele su una teglia cosparsa di sale grosso e cuocetele in forno a 200 gradi per 30 minuti. Una volta cotte, lasciate raffreddare, sbucciate e tagliate a pezzetti.
  • In una pentola mettete a scaldare il brodo. Meglio un brodo vegetale o di carne fatto in casa. (Se pensate sia difficile in realtà sappiate che vi basterà mettere in acqua fredda: una carota, una cipolla, una patata, un paio di cucchiai di passata di pomodoro e le bucce della zucca. Portare ad ebollizione fare cuocere per 30 minuti. Avrete così un semplicissimo brodo vegetale fatto da voi con ingredienti che si hanno sempre in casa).
  • In un tegame scaldate un po' d'olio d'oliva (o del burro) e tostate il riso per 5 minuti. Sfumate poi con il vino bianco e lasciate evaporare.
  • A questo punto aggiungete il condimento di zucca e speck e mescolate.
  • Continuate a cuocere a fiamma molto bassa aggiungendo il brodo pochi mestoli alla volta e man mano che si asciuga. Ovviamente continuando sempre a mescolare. Ci vorranno circa 20 minuti. (Non vi ho detto di aggiungere sale perché il sale è nel brodo ed il riso assorbirà quello, ma vi suggerisco di assaggiare ed aggiungerlo se serve).
  • Una volta cotto, spegnete il fuoco e mantecate con una noce di burro e parmigiano a piacere. Aggiungete, se vi piace, una macinata di pepe.
  • impiattate, ultimate con le castagne tagliate a pezzetti e servite!
Portata: primi
Keyword: castagne, riso, risotto, speck, zucca

Per altre idee di primi piatti clicca sul pulsante a fianco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Close
Pensieri in Padella © Copyright 2020. All rights reserved.
Close