Riso al salto, un’ottima ricetta di recupero.

306
0

Ebbene sì, a volte faccio dei piatti anche non siciliani! Una cosa che amo ad esempio, sono le ricette di recupero.
Il riso al salto, in questo senso, è una delle ricette di recupero per eccellenza. Nella tradizione milanese si fa con il classico riso giallo, ma in realtà si può fare con qualunque risotto avanzato.
In realtà è talmente buono che quando ieri a casa abbiamo preparato il risotto, ne abbiamo fatto un po’ di più proprio per poterlo mangiare oggi al salto.
È facilissimo da fare!

Riso al salto

Porzioni 2
Preparazione 10 min

Ingredienti

  • 200 grammi risotto avanzato
  • q.b. burro (meglio se chiarificato)

Istruzioni

  • Prendete una padella e fate sciogliere un po’ di burro (meglio se chiarificato).
  • Buttate il vostro riso avanzato e schiacciate bene con un cucchiaio per compattarlo. 
  • Lasciate dorare per 4/5 minuti. 
  • Giratelo con l’aiuto di un coperchio liscio (leggermente unto con un po’ d’olio). Questa è l’operazione un po’ più delicata perché dovete far attenzione a non spaccarlo.
  • Lasciate dorare l’altro lato, sempre per 4/5 minuti.
  • Mettete il piatto dove intendete servirlo, sopra la padella e capovolgete! Et voilà, il vostro riso al salto è pronto!
Portata: primi
Cucina: Italiana, milanese
Keyword: avanzi, ricette di recupero, riso, riso al salto, riso giallo, zafferano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Close
Pensieri in Padella © Copyright 2020. All rights reserved.
Close