Pensieri in Padella, l’ennesimo blog di cucina e l’ennesima sfida della mia vita!

967

Bene, ci siamo!! Finalmente si parte! Da oggi il mio blog è finalmente on-line!

Già vi dico che questo post sarà un po’ lunghetto, ma le cose che voglio dirvi prima di cominciare sono tante!

Aprire un blog è un pallino che mi è sempre frullato per la testa. Di quelle cose che dici “prima o poi lo farò”, ma poi la quotidianità, la vita, le esigenze, ti spingono sempre altrove e ti portano a rimandare.

Poi però arriva un giorno in cui ti ritrovi, alla soglia dei 38 anni, a fare un bilancio della tua vita. Apri gli occhi e ti rendi conto, che per quanto ti senta forte ed indipendente, in realtà forse sei solo stata su una barca spinta dalla corrente.

Certo, in alcuni momenti hai creduto di avere il timone ben saldo in mano, ma la rotta che hai tracciato a volte era sbagliata, basata sul compiacere gli altri, su quello che ci si aspettava da te, sul sembrare infallibile, sull’assecondare desideri e bisogni altrui. Sul pensare che la tua esistenza è in qualche modo legittimata solo dallo sguardo degli altri. Una rotta che troppo spesso si allontanava dal cartesiano cogito ergo sum per dirigersi a vele spiegate verso il placeo ergo sum. Piaccio quindi sono. Durante la mia navigazione non sono mancati comunque dei tratti soleggiati e di mare calmo, però non sono mancate nemmeno le tempeste. Ma ne sono uscita, senza che il mio scafo alla fine sia stato troppo danneggiato. Però poi un giorni ti ritrovi in un punto in mare aperto, di cui non conosci le coordinate, come se non fossi stata tu ad arrivarci. E capisci che è arrivato il momento di disegnare la tua rotta. Ma di disegnarla tu per davvero. Per te. Utilizzando i punti cardinali dei tuoi desideri, della persona che sei e che sei diventata.

Capisco bene che probabilmente, ai vostri occhi, tutto questo ragionamento esistenziale per l’apertura di un blog potrebbe sembrare un tantino fuori luogo. Ma il punto è che questa è forse la prima cosa della mia vita che faccio davvero per me e solo per me. La prima cosa che tiene davvero conto di chi sono, cosa voglio e soprattutto dove voglio andare.

Certamente è l’ennesima sfida. E ed è l’ennesima cosa che faccio totalmente da sola. Ma è anche l’ennesima volta che non mi sono tirata indietro.

Perciò ho deciso di farlo. E come si fa? Da dove comincio? Che taglio voglio dare per non far sì che sia uno dei milioni di blog di cucina già esistenti? Come si costruisce un sito internet? Tutte domande alle quali un mese fa non avevo una risposta. Ma la mia filosofia di vita, dall’alto della mia scarsissima dose di modestia, è che se c’è qualcuno al mondo che sa fare una cosa posso riuscirci anche io. Tutto si impara. Ci vuole solo applicazione e tanta tanta forza di volontà.

Perciò alla fine eccomi qui: cuoca autodidatta, grafica autodidatta, webmaster autodidatta! Pronta a cominciare questa nuova navigazione.

Non sto qui a raccontarvi e spiegarvi come è e come sarà questo blog, perché per questo vi basterà dare un’occhiata e continuare a seguirmi.

Posso dirvi però che certamente qui dentro ci sono io, ed ogni giorno cercherò di mostrarvi un nuovo pezzettino di me, lungo questo viaggio che spero faremo insieme. E se vorrete navigare con me, vi aspetto a bordo!

Join the Conversation

  1. Alessandra says:

    Bravissima Lili… complimenti di vero cuore ❤️

  2. Complimenti

    1. grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Pensieri in Padella © Copyright 2020. All rights reserved.
Close